Corigliano Rossano la Fusione comincierà a dare i frutti nel 2019

Immagine di repertorio

Corigliano Rossano: Come in ogni progetto che diventa realtà ci vuole tempo  perseveranza e soprattutto intelligenza, lungimiranza per realizzarlo.

Ci sono tante difficoltà da superare poco è inutile sono le critiche rivolte a chi sta lavorando per realizzare questo grande progetto..

Per mettere in movimeto la grande macchina comunale richiede molta attenzione, molte difficoltà burocratiche esistenti, infatti il commissario Dott.Domenico Bagnato sta lavorando e superando con professionalità e al meglio tutti gli ostacoli, per consegnarci un unica e grande città di Corigliano Rossano di circa 80.000 abitanti.

Non è ancora terminata la fusione che realizza il sogno della grande città condiviso e sostenuto  dalla maggior parte dei cittadini, che hanno espresso il loro consenso alla fusione di Corigliano Rossano il 22 ottobre 2017.

Dunque nessuno può dire e ne indicare già esistenti disagi è  ingiusto dire che sono causati dalla fusione.

Qualcuno dice: <<una fusione priva di contenuti>>… ma come si fà a dire queste frasi?  I contenuti ci sono,   i cittadini ne sono consapevoli, non abbiamo bisogno di falsi profeti, che invitano un pentimento popolare.

Chi parla senza progetti innovativi senza lungimiranze, creatività  non dovrebbe presentarsi alle prossimi elezioni in quanto essi sono privi di contenuti.

Quindi i cambiamenti e i frutti  della fusione si vredranno il 2019/2020 quanto tutto sarà pronto e il commissario ci darà le chiavi per amministrarla,  dunque è inutile parlare ora, lanciare falsi allarmi che generano confusione.

Giusto per correttezza d’informazione.

Art.D.Chiarelli

 

 

 

 

Facebook Comments

Condividi con tutti