Oggi un grande risultato ottenuto dalla buona politica e del buon senso dei cittadini di Corigliano e Rossano, oggi uniti in un unica città la 3° in Calabria superando Cosenza come numero di abitanti, un risultato che ha raggiunto e superato largamente anche il quorum tanto discusso da chi ne era contrario alla fusione.

La nuova città Corigliano Rossano è la terza della Calabria con una popolazione di 77.150 abitanti. 

Al primo posto è Reggio Calabria (182.551).

secondo Classifica è Catanzaro (90.240).

La terza classificata e Corigliano-Rossano con una popolazione di 77.150 abitanti.

La quarta Classificata è Lamezia Terme (70.981).

Quinta classificata è Cosenza (67.563).

l’incontro dei cittadini di Corigliano e di Rossano è avvenuta  presso Cda Insiti, tutti in coro ad urlare Corigliano-Rossano. E’ storia oggi per i cittadini di Corigliano Rossano uniti per combattere la crisi sanitaria, occupazionale, e costruire insieme una zona nuova.

Presenti sul posto tutte le associazioni e comitati che hanno dato vita alla fusione, e molti cittadini, il Sindaco di Rossano Dott.Stefano Mascaro, e On. Dott. Giuseppe Graziano consigliere Regionale soddisfatti del risultato.

Come si legge nella proposta di legge del consigliere regionale Giuseppe Graziano, le due città hanno un patrimonio storico-artistico a partire dal Codex di Rossano riconosciuto come patrimonio dell’Unesco fino al castello Ducale di Corigliano. Un patrimonio che adesso può essere messo in rete per renderlo ancora più capace di attrarre investimenti sia pubblici sia privati. Di tutte queste cose se ne parlerà a partire da oggi, una volta archiviato il risultato referendario.

C'è la possibilità di estendere i benefici della Zes anche alla zona del porto coriglianese. Insomma questa nuova città presenta una serie di potenzialità molto interessanti, come dimostrano anche i dati economici sul Pil procapite che è fra i più alti della Calabria, basato sul binomio agricoltura e turismo.

articolo scritto: Domenico Chiarelli