La viarante COVID-19 Brasile può mettere a rischio il vaccino attuale, chiusi i voli da e per Brasile .

Tempo di lettura < 1 minuti

Il dottor Sacco di Milano, ha spiegato nei dettagli cosa è accaduto in Brasile: “Lasciando girare il virus come gli pare, si è avuta sì una percentuale importante di gente che si è infettata e quindi immunizzata, ma non importante abbastanza per creare una vera barriera. E’ successo quindi che il virus ha sviluppato la mutazione giusta per tornare a essere in grado di colpire non solo quelli che non aveva ancora infettato, ma in qualche caso a quanto pare anche quelli che si erano già ammalati. E’ un elemento di notevole preoccupazione“, ha sottolineato.

I rischi per il vaccino

Il rischio, adesso, è che i vaccini contro il Covid-19 che attualmente si stanno somministrando alla popolazione possano non essere efficaci sul ceppo brasiliano. “Non lo sappiamo ancora”, ha detto Galli. “La mutazione 501 alla fine pare di no, ma la 484k, che in un ceppo brasiliano si associa alla 501y, non sappiamo ancora se il vaccino la prende o non la prende e credo che verificarlo sarà il primo lavoro che faranno alla Pfizer.

L’Italia blocca i voli in partenza dal Brasile per difendersi dalla nuova variante del coronavirus. L’ordinanza del ministero della Salute – valida fino al 31 gennaio – prevede anche il divieto di ingresso in Italia alle persone che nei 14 giorni antecedenti abbiano soggiornato o transitato in Brasile. “Chiunque si trovi già in Italia, in provenienza da quel territorio, è tenuto a sottoporsi a tampone contattando i dipartimenti di prevenzione”, scrive il ministro Roberto Speranza in un post su Facebook in cui annuncia la nuova misura. “È fondamentale – spiega – che i nostri scienziati possano studiare approfonditamente la nuova variante. Nel frattempo scegliamo la strada della massima prudenza“.

Facebook Comments

Domenico Chiarelli

Il Blog è la mia passione, scrivere la verità esprime tutta la mia libertà, stanco di leggere la realtà influenzata.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: