fbpx

Associazione “Basta vittime sulla 106” non molla e chieda ai parlamentari m5s di leggere il verbale.

L’associazione Basta Vittime sulla 106 presieduta da Fabio Pugliese non molla la presa, vuole sapere la verità e chiede di leggere il verbale pubblico della riunione fatta il giorno 6 settembre 2018, a Roma negli uffici amministrative dell’Anas S.P.A.

Informazioni per la realizzazzione del terzo megalotto dell’arteria stradale Jonica 106, nota a tutti come la “strada della morte” L’associazione basta vittime sulla strada ribadisce: la scelta del nuovo tracciato Sibari-Roseto è nata ed è stata approvata da tutte le istituzioni già nel lontano 2001.

Dunque il presidente Fabio Pugliese dell’associazione Basta Vittime sulla 106 pone due domande d’interesse pubblico ed  importanti per la realizzazione del nuovo tracciato, rivolge le domande direttamente al Senatori Nicola Morra e Elisabetta Barbuto e al Deputato Francesco Forciniti del M5s.

L’associazione basta vittime sulla 106 chiede: Nell’ottica della trasparenza, di leggere il verbale dell’incontro avvenuto in sede Anas S.P.A  a Roma giovedi 6 settembre 2018 ? Perchè non volete che tutti i cittadini leggono e sappiano i contenuti dell’incontro e, sopratutto chi vi ha partecipato e in che  ruolo? Infine l’associazione basta vittime sulla SS106 e migliaia di cittadini Calabresi attende le risposte dei parlamentari.

Art.D.Chiarelli
Facebook Comments

Condividi con tutti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com