I Fuochi di San Marco di Rossano centro storico tanta gente, un risultato eccezionale.

Corigliano Rossano 24/04/2019 Sono passati 183 anni dal terribile terremoto che colpi Rossano nel lontano 1836, e da allora ogni hanno i cittadini del centro strorico organizzano i fuochi di San Marco, per non dimenticare quel terribile terremoto e i momenti passati di sofferenza, dolore, paura e disperazione.

Questa volta la gente e davvero tanta, tante le prenotazioni di pernottamento, tanti turisti curiosi a fotografare le vie incantate di Rossano centro storico, tutti con l’obiettivo comune divertisi, c’è chi mangia un panino casereccio, chi sorseggia un bicchiere di vino artigianale, qualche assaggio di formaggi locali, salumi, tra musica live, balli, e canti popolari, si è trascorso un serata diversa dalle solite, sempre nel ricordo di quel bruttissimo terremoto.

E’ stato organizzato il servizio navetta direzione Rossano Scalo- Centro Storico con due fermate prestabilite una a Torre Pisani, l’altra invece in viale Nestore Mazzei poco più avanti dalla pasticceria Guetos per creare meno traffico possibile nel centro storico.

A garantire la sicurezza c’erano i Carabinieri, Polizia, Vigili Urbani e la Croce Rossa italiana tutto organizzato nei minimi dettagli.

In somma un successo che ha portato nel centro storico di Rossano tante visitatori, i fuochi dureranno fino al 25/04/2019 .

Art. di D.Chiarelli

Facebook Comments

Condividi con tutti